Il direttore creativo Pino Lerario è il nuovo e brillante esponente della tradizione sartoriale che prende spunto dal laboratorio artigiano del nonno che produceva scarpe e dal quale deriva proprio il nome Tagliatore riferendosi all’attività di intagliare le tomaie.

Proprio la calzatura è il nuovo importante inserimento nel progetto di brand extension che l’azienda sta sviluppando già da 4 stagioni per proporre un total look completo.

Undici i modelli, Oxford, Derby, Mocassini e Duilio coda di rondine, interamente realizzati in Italia da maestri calzolai toscani secondo la più antica tradizione. I materiali pregiati come il vitello abrasivato, spazzolato o washed, hanno suole in cuoio rifinite a mano ed inserti/isole in gomma antipioggia personalizzate con logo Tagliatore. Alcuni modelli hanno finiture vintage mentre in altre varianti è presente la pelle stampata cocco.